la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

sabato 5 marzo 2016

Biscottini vegan, gluten free e tanto buoni

Vista la capoccia guarita, da ieri sono rientrata al lavoro. Solo quando mi sono immersa in spostamenti di scaffali, rese e novità (sì, mi hanno conservato gentilmente un po' di cose da fare) mi sono resa conto che, in effetti, un po' mi era mancato. Così come mi sono mancati i colleghi. Per cui stamattina ho impastato dei biscottini coccolosi da portare domani e condividere con i part-time, ossia coloro che da queste parti sono condannati a coprire tutte le domeniche, salvo una al mese per gentile concessione dirigenziale.
E, viste le intolleranze, allergie e scelte alimentari varie, e il mio continuo sperimentare preparazioni senza glutine per la mia amica Marta, con questa ricetta non se li perde nessuno della squadra!

Ingredienti:
180 gr di farina di riso,
50 gr di zucchero,
30 gr di cacao amaro,
70 gr di noci (o nocciole),
30 gr di malto di riso (o di orzo se non avete necessità gluten free, o miele se non avete necessità vegane)
50 gr di olio di semi di girasole,
30 gr di latte di riso (o di altro latte senza glutine o di acqua),
una spolverata di polvere d'arancia

Procedimento:
Tritare insieme zucchero e noci, aggiungere il resto degli ingredienti secchi, poi il malto di riso, l'olio e il latte e impastare. Non essendoci glutine, è difficile stendere il panetto senza vederselo sgretolare sotto il mattarello, per cui io prendo un piccolo quantitativo, lo schiaccio a formare un dischetto di circa 4 o 5 mm di altezza e lo metto sulla teglia del forno. Avanti così fino a finire l'impasto (ne verranno una quarantina) e infornare a 180° per una ventina di minuti. Non teneteli di più, anche se sembrano ancora morbidi: si induriranno raffreddandosi.
Dal profumo paiono venuti bene...

E speriamo che apprezzeranno!

E dolce weekend a voi!

20 commenti:

  1. Orzo e avena contengono glutine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah vero, ho riletto ora il post: quello che ho usato era ovviamente riso (ormai sono un'esperta di alimentazione per celiaci grazie a Marta!) e in parentesi doveva andarci l'avena con specifica non gf. Così imparo a pubblicare post di corsa prima di andare al lavoro :- P
      Ciao Xavier caro, ben ritrovato da queste parti :)

      Elimina
  2. Meno male che non sono tua collega tra riso e frutta secca ero stecchita :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi credi se ti dico che, pensando alle noci (perché del riso mi dimentico, non riesco a farmene una ragione), ti ho pensata? E no, ci fossi stata anche tu avreste dovuto fare i turni, proprio non ci sarei riuscita a fare un panetto di tutte le allergie e intolleranze varie :D

      Elimina
  3. Risposte
    1. Soprattutto perché son tornata a lavorare, fidati :-)

      Elimina
  4. e ora mi tocca andare a mangiare qualcosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, d'altra parte ultimamente passi sempre mentre spadello :-)

      Elimina
  5. io preparo la crostata di mele vegana, meravigliosa, facendo la pasta frolla con farina di avena ( e quindi non va bene per i celiaci,ma non ho mai provato con la farina di riso), zucchero di canna, olio di semi di arachidi e ripieno di mele, prima fatte ammorbidire in padella con acqua, zucchero ( formando il caramello) e cannella. BUONISSIMA, mediamente dura un quarto d'ora!
    buoni i tuoi biscotti, li preparerò
    un abbraccio
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io preparerò la torta! Le mele mi dimentico sempre di mangiarle, quindi finiscono spesso nei dolci. La frolla è più o meno la stessa che faccio io, ma il ripieno non l'ho mai provato... rimedierò quanto prima! Grazie Emanuela cara :)

      Elimina
  6. Mi è venuta fame ... che mi faccio ora per cena? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dei biscotti al cacao! Quelli tienili per colazione ;)

      Elimina
  7. Io invece con il "semenza glutine" non ce la faccio ancora ha sperimentare… quindi... un biscottino anche per me, grazie! E ben rientrata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. semenza : senza (divento sempre più analfabeta ;((-)

      Elimina
  8. Che dire... devono essere davvero buoni!!!

    RispondiElimina
  9. Anch'io ho l'impressione che siano molto buoni. Io soffro di intolleranza al lattosio solo al 46 % quindi ciò che prepari va bene, mangio dolci con qualsiasi ingrediente: sono una golosa in grande stile😀!
    Un abbraccio
    Nou

    RispondiElimina
  10. Ma che brava collega che sei!!! Posso venire a lavorare con te? :D
    Belli i tuoi biscotti, cacao e nocciole è sempre un ottimo abbinamento!
    Ciao cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh non rientro molto spesso da assenze di quasi un mese... quindi non ti converrebbe! :D

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)