la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

giovedì 18 aprile 2013

Riso in crema di radicchio contro i tumori del seno

La settimana scorsa sono stata contattata dalla Komen Italia, l'organizzazione senza scopo di lucro che da 13 anni si occupa della lotta ai tumori del seno (per saperne di più vi consiglio di cliccare direttamente sul link qui sopra e dare un'occhiata al loro interessante sito).
Ogni anno la Komen organizza in tre città (Roma, Bari e Bologna) la Race for the cure, una maratona di 5 kilometri (ma si può partecipare anche solo alla passeggiata di 2 km oppure iscriversi e basta, così da sostenere comunque il progetto e ricevere anche borsa e t-shirt della Race) finalizzata alla raccolta fondi ma anche alla sensibilizzazione sull'argomento e alla prevenzione.
"E insomma, la Komen ti ha contattata e...?" E ci sto arrivando! Il 19 maggio si terrà la Race di Roma, che sarà preceduta da due giorni di attività incentrate su sport, salute e benessere psicofisico all'interno del "Villaggio della salute" allestito al Circo Massimo. Tra queste iniziative c'è il progetto "A tavola di Salute&Bontà", una gara tra bloggers che ogni settimana si sfideranno a suon di ricette, con gli ingredienti di volta in volta suggeriti dallo staff.
Potete immaginare il mio entusiasmo! Non perchè rischio di finire a cucinare la mia ricetta direttamente alla Race (vincerà quella che otterrà più like sulla pagina fb della Komen) quanto perchè posso partecipare attivamente a un'iniziativa che promuove un'alimentazione sana, gustosa, corretta e anticancro (in effetti, se mi hanno contattata, un motivo ci sarà!).
Questi gli ingredienti base di questa settimana: riso integrale, radicchio, cipollotti, pinoli e olio e.v.o., ai quali poter aggiungere anche altri ingredienti, purchè in linea con il principio di una nutrizione sana ed equilibrata.

Io propongo il "Riso primavera su crema di radicchio"

Queste le mie dosi per 2 persone:
160 gr di riso integrale,
un cespo piccolo di radicchio trevigiano (quello lungo),
due cipollotti piccoli,
una carota,
una manciata di pinoli,
olio e.v.o., sale, prezzemolo e zenzero fresco.

Procedimento:
Cuocere il riso al dente (circa 15 minuti in pentola a pressione, circa 30 in pentola normale). Nel frattempo far appassire in una padella con un cipollotto e un po' d'olio il radicchio tagliato a pezzetti, aggiungendo un po' di brodo se diventa troppo asciutto; a cottura ultimata, metterlo da parte al caldo. Apro una parentesi: ovviamente quando parlo di brodo non parlo di un dado industriale sciolto nell'acqua, altrimenti di che alimentazione sana stiamo parlando? Se non si ha a disposizione del brodo fresco, del dado biologico o fatto in casa è meglio usare l'acqua e basta. Chiusa parentesi. In una padella più capiente, far andare a fuoco dolce con un po' d'olio e, se necessario, un po' di brodo, un cipollotto tagliato a fettine e la carota tagliata alla julienne. Quando al riso mancano circa dieci minuti alla fine della cottura, scolarlo, versarlo nella padella e ultimare la cottura, aggiungendo brodo o acqua di cottura se necessario. Frullare il radicchio, che deve essere ancora caldo (altrimenti va scaldato) fino a renderlo una crema (ovviamente, se dovesse risultare troppo densa aggiungere brodo/acqua). Aggiungere al riso ormai cotto i pinoli precedentemente tostati, una manciata abbondante di prezzemolo tritato e un po' di zenzero fresco grattugiato al momento.
Stendere qualche cucchiaiata di crema di radicchio sul piatto e adagiarvi sopra il riso, aiutandosi con un stampino per rendere il piatto più scenografico.
faccio queste cose sempre di sera, con conseguente pessima luce per le foto...

Ma tutti, sicuramente (!), vi starete chiedendo: ma perchè questo piatto è tanto salutare?
Dunque, del riso, e soprattutto del riso integrale, abbiamo già parlato qui. Il radicchio è composto per il 93% di acqua e questo lo rende un ottimo depuratore del fegato e dell'intestino. Per il resto tantissimi minerali e vitamine. Pare che il radicchio rosso abbia anche proprietà antiossidenti, per cui si può considerare un ottimo alleato della pelle e una difesa contro artrite e reumatismi e, in generale, contro le malattie dovute all'invecchiamento cellulare.
Volevo spendere infine due parole a favore di questa preziosissima spezia che è lo zenzero: non solo, come forse tanti sanno, è un ottimo rimedio contro raffreddore e tosse perchè scioglie il muco e libera i bronchi, ma è efficace contro la nausea (assumerlo prima di un viaggio aiuta a combattere mal d'auto, di mare o di aereo), contro dolori muscolari e articolari, favorisce la digestione e l'eliminazione di gas intestinali. Ha inoltre un effetto termogenico: sprigiona cioè calore all'interno del corpo, rendendosi perciò un ottimo rimedio antifreddo; questa proprietà favorisce anche una migliore circolazione sanguigna. Ah, è anche afrodiasiaco ;)

Con questa ricetta partecipo al contest "A tavola di salute & bontà":
https://www.facebook.com/komenitalia?fref=ts


12 commenti:

  1. Ciao CRI...io adoro il riso in tutte le sue varianti,da brava veneta!
    Come ti capisco x le foto...pure io le faccio di sera e vengono 'na' schifezza!uff...peccato perché così non invogliano ..ma devo dire che la tua rende comunque l'idea,quella cremina....mmmmmmmm....buonaaaaa!
    Abbraccioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, è un peccato, e anche migliorarle con photoshop richiede il suo tempo, e qui è già tanto se di tempo ce n'è per scrivere un post! Beh, da buona veneta, tanto col riso quanto con il radicchio vai a nozze, quindi a maggior ragione sono soddisfatta della tua approvazione :)

      Elimina
  2. Ma che bello! E che ricetta fantastica!
    Al riso integrale (e all'integralismo in genere:) ormai mi hai iniziata senza possibilità di ritorno. Ogni tanto mi diverto a fare risotti (e quello al radicchio è uno). E questa ricetta mi piace un sacco. Devo comprare lo zenzero, però (anche con le spezie sto imparando).
    Buona fortuna, allora, e magari ci vediamo a Roma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah Paola che soddisfazione che sei per me! Anche a me piace tanto il risotto al radicchio, ma mi volevo inventare qualcosa di originale e, fatto in questo modo, è un minimo più lunga ma dà soddisfazione!! Anche io con tante spezie sto imparando, e ne sto scoprendo di interessanti (ieri ho usato nell'insalata i semi di senape gialla, trovati bio alla coop: era come usare la senape ma senza impastrocchiare l'insalata di senape:)
      p.s. tu che sei a Roma, se vieni alla Race fammelo sapere!

      Elimina
  3. Invito - italiano
    Io sono brasiliano.
    Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
    ho anche uno, soltanto molto più semplice.
    'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
    Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
    'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
    E sto già seguendo il tuo blog.
    Forza, pace, amicizia e felicità
    Per te, un abbraccio dal Brasile.
    www.josemariacosta.com

    RispondiElimina
  4. Benvenuta Josè Maria! Il tuo commento è molto bello, ne condivido ogni parola. Ricambio il tuo abbraccio e vengo a trovarti nel tuo blog :)

    RispondiElimina
  5. Ma che bella ricetta! Il risotto con il radicchio è un must qui (come tutti i risotti di cui è golosa la mia piccolina) e uso per la maggiore anch'io riso integrale... ma frullare il radicchio e aggiungervi i pinoli, beh, questa è un'idea super! E la tua firma sulla ricette è garanzia di bontà! Di tutte quelle che ho fatto non ne ho mai trovata una che non sia piaciuta!
    Felice week end (politica a parte)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina, che bel complimeto! Felice weekend anche a te, sì se non si pensa a come siamo messi sempre più da vergogna...

      Elimina
  6. Spero l'iniziativa abbia il successo che merita e tu con lei. Tra l'altro, dopo le patate, il radicchio rosso è l'alimento che mangio di più (e il riso al radicchio, pure, l'ho mangiato anche oggi). Ultima nota, il tumore al seno, colpisce, forse in numero minore, anche gli uomini (ne conosco uno, amico di famiglia, colpito da questa bestia).
    p.s. adesso metto in lista lo zenzero, visto che mi dici che è pure afrodisiaco, vai con lo zenzero ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì vai pure con lo zenzero, che è pure tanto buono!! Sai che è la prima volta che sento di un uomo colpito da tumore al seno? Ma in effetti, a pensarci, non è poi così strano. Sì mi auguro che la Race, oltre a raccogliere fondi e solidarizzare con le persone toccate dal problema, serva davvero a sensibilizzare sulla prevenzione perchè, anche se si guarisce, è comunque un'esperienza devastante emotivamente e anche fisicamente, vista la violenza della radio e della chemioterapia.

      Elimina
  7. Ma che bello, sono felice sia per te che sei stata invitata, sia per la manifestazione e per il piatto che proponi che è buonissimo! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daria, il tuo appoggio mi fa sempre particolarmente piacere :)

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)