la citazione del momento

Il riciclaggio del denaro "sporco" rappresenta ormai il contesto ideale per lo sfruttamento intensivo e lucroso delle nuove forme di schiavitù. Il culto feticistico del profitto, o meglio del denaro che produce sempre più denaro, è giunto al suo criminogeno apogeo. Ed è tragicomico vedere e ascoltare il personale politico che amministra i Paesi in cui tutto questo è consentito pontificare ipocritamente sulla tutela, in casa d'altri, dei "diritti umani".
Luciano Canfora - La schiavitù del capitale - Laterza

martedì 22 maggio 2012

L'orto sul mio terrazzo

La primavera e l'estate sono per me motivo di infinita gioia, riesco ad essere felice anche quando si suda da fermi e l'afa ti toglie il respiro. Da due anni poi ne traggo una gioia ancora maggiore perchè si può finalmente vivere e godere quel pezzetto di casa che si chiama terrazzo, sul quale passiamo metà della nostra vita da aprile a ottobre, e sul quale anche quest'anno abbiamo piantato il nostro bell'orto!
Adoro seminare e poi scoprire la piantina spuntare, oppure vedere i fiori che pian piano si trasformano in frutti, è una specie di miracolo che mi emoziona ogni volta!
L'anno scorso non ci eravamo spinti oltre i pomodori e un po' di piante aromatiche, ma quest'anno c'è qualche new entry...
Innanzitutto abbiamo scelto i pomodori datterini, che dovrebbero rendere di più rispetto alle qualità di dimensioni maggiori.
Anche per il peperoncino (sì lo so che è una pianta aromatica ma per questioni di esposizione al sole alloggia con gli ortaggi) quest'anno cambiamo qualità e proviamo quella tonda, ché se vengono in quantità faccio i peperoncini ripieni sott'olio :)
Una delle due new entry è la zucchina, che pare si espanda molto in larghezza, per cui le due piante hanno trovato casa in due cassette di legno; proprio stamattina mi ha regalato una grande emozione: non è meraviglioso quell'affarino che sembra una miniatura di zucchina?
L'altra new entry è la melanzana tonda, le cui piante per ora hanno ciascuna un bel fiore viola che promette bene!

Anche la sezione "piante aromatiche" dà abbastanza soddisfazione, a parte la menta che qui, non capisco perchè, stenta sempre un po'.
Quest'anno, tra quelle uscite dal letargo e quelle appena arrivate abbiamo: il timo che sembrava morto e invece è tornato splendente con il primo sole, la salvia idem, il rosmarino, la menta un po' magrina, l'erba cipollina e quella su cui ripongo grandi speranze e che potete ammirare qui sotto: la stevia!

Il basilico l'abbiamo seminato un po' in ritardo e dovrebbe spuntare in questi giorni.
Nutriamo le piante con sole, acqua, concime biologico specifico per piante commestibili e amore; non provenendo da famiglie contadine, per coltivare ci affidiamo a manuali, siti internet e ai consigli di chi ne sa di più...e a questo proposito ogni eventuale appunto o suggerimento è ben accetto!

Con questo post partecipo


C'e' crisi, c'e' crisi! Guida alla Sopravvivenza sul Pianeta Terra...

10 commenti:

  1. Il vostro orto è fantastico! E quella mini zucchina spettacolare!

    RispondiElimina
  2. Grazie Gabry! Non vedo l'ora che quella mini zucchina diventi grande ;)

    RispondiElimina
  3. Davvero bello!! Io ho solo il basilico, la salvia e l'aloe e ora ho pronti i germogli di peperoncino indonesiano da trapiantare. Per fortuna cmq c'è l'orto di mio padre e le verdure bio non mi mancano mai :-)

    RispondiElimina
  4. Eh eh che invidia un papà con l'orto! Brava, mi hai ricordato l'aloe, devo prenderla anch'io! L'ho avuta tempo fa: i primi tempi che uscivo con Francesco lo stupii e conquistai quando gli rinfrescai la pelle scottata dal sole con una foglia di aloe aperta in due ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao! Ti dò un consiglio per il vaso delle zucchine: considera che il volume aereo della pianta corrisponde al volume delle radici e la zucchina è un pianta grande...quindi le radici andranno in verticale o orizzontale, l'importante è che abbiano molto spazio!
    Complimenti per l'orto, io quando abitavo in città non ce l'ho mai avuto -.-"

    RispondiElimina
  6. Ciao!! Grazie per il consiglio, ne ho bisogno! E ti ho un po' letta e ho intuito che voi laggiù ne sapete qualcosa di orto :)

    RispondiElimina
  7. Bello bello bello e ricco di tante qualità!
    Dirti brava è poco!
    Continua e non arrenderti mai!
    Ogni anno troverai difficoltà diverse in base al clima, all esperienza maturata.
    Di nuovo complimenti!!!!!!
    Bel blog :)

    RispondiElimina
  8. Ciao Luby, grazie per i complimenti!
    No non mi arrendo, anche perchè, a parte pomodori e odori, questo è il nostro primo vero orto, e ci siamo già resi conto di qualche errore, d'altronde stiamo appunto imparando in corso d'opera. Ma (quasi) senza abbatterci, ci siamo detti "beh, l'anno prossimo facciamo diversamente!" E in proposito ho già imparato qualcosa da te :)

    RispondiElimina
  9. Proprio stasera parlavamo del fatto che è proprio ora che iniziamo a provare con qualcosa di più che basilico e prezzemolo! Che bell'esempio il tuo orto!

    RispondiElimina
  10. Grazie :) Sì, se avete lo spazio non avete che da scegliere...e prendervi tante soddisfazioni, garantito!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)