la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

lunedì 16 giugno 2014

Di dolori, di lavori e un po' di mare

Ma che fine ha fatto la Cri?! Starà bene, starà male? Sarà a casa, sarà altrove? Qualcuno l'ha vista, sentita, letta? Lo so, lo so che eravate tutti in ansia per me, che vi mancavano da morire i miei quotidiani post, che vi auguravate per me, benchè un po' risentiti, che me ne fossi andata in vacanza senza salutare. Ah, no? Non ve ne eravate neanche accorti? Si stava bene uguale? Va beh, allora  tornate pure alle vostre faccende..........................................................................E dai però, ci sarà almeno uno solo tra voi che mi abbia dedicato un pensierino di sfuggita! Che avesse voglia di una delle mie good news, che aspettasse un mio commento su un proprio post... Beh, a quell'uno che voglio sperare ci sia devo le mie scuse per essere sparita così, e magari una spiegazione. La spiegazione è varia e sfaccettata, e comincia col fatto che la mia salute "de fero" mi ha più o meno all'improvviso tradita. D'altronde tutti hanno un punto debole, io il mio lo conosco e me ne prendo cura...ma stavolta non ho fatto in tempo, non ho fatto abbastanza, mi sono sopravvalutata, insomma mi sono ritrovata a letto a piangere e contorcermi dal dolore (è vero che ho una soglia del dolore tra lo 0 e il -10 ma vi giuro che faceva un male cane!!), tanto da dover cedere in extremis, io proprio io, dopo anni e anni che ne stavo felicemente alla larga, all'odiatissimo e temutissimo antibiotico.
D'altronde, quando con due settimane di anticipo ti chiamano per andare a lavorare in libreria per tre mesi, ossia tutta l'estate, 6 giorni su 7 di cui 4 ma a volte anche 5 lavori fino a mezzanotte, come sfruttare quest'estate improvvisamente ristretta se non passando una delle due settimane a letto dolorante, non riuscendo a stare seduta per più di 10 minuti senza soffrire, mangiando riso in bianco e bevendo tanta di quell'acqua da prosciugare un lago e considerando un birrino alla stregua del cianuro? Direte, beh hai ancora una settimana. Sì, quella di pioggia!!! Ora, per carità, sul lavoro non si sputa di certo, nemmeno se ti porta via tutta l'estate e poi ti si dimentica quando ormai, se vuoi andare al mare, devi avere un po' di soldini per comprare qualche ora di aereo. Ok, non ci sputo sopra, avevo estremo bisogno di questo lavoro, e poi è la libreria mica la miniera, però sarei falsa, ipocrita e bugiarda se vi dicessi che sono rimasta impassibile o quantomeno educata davanti al pensiero che riemergerò solo a estate praticamente finita.
E così la mia assenza da questi schermi si è ulteriormente prolungata perchè siamo riusciti, incastrando l'incastrabile, delegando il non incastrabile a un amico volontario cui sarò eternamente grata, trascinandomi sul treno ancora un po' dolorante e sotto antibiotico, a raggiungere IL MARE!!! A passarci ben due giorni, a riempirci le narici di iodio e le orecchie del rumore delle onde e, onestamente, a dispetto dell'unica raccomandazione del mio amico dottore, a fare anche dei bagni meravigliosi!
Quelli che vi auguro accompagnino la vostra estate o almeno una buona parte di essa :)
 

24 commenti:

  1. Un abbraccio, cara Cri! A me sei mancata poco solo perché sono anche io molto latitante dal blog e dai blog e da internet in genere, e mi sa che continuerò ancora per un po'. Mi dispiace davvero per la malattia (che la salute di ferro crolli quando meno dovrebbe è purtroppo un classico) e sono contenta ma anche solidale per il lavoro. Goditi quel mare meraviglioso anche se per poco, le cose più belle sono quelle più intense, non necessariamente le più lunghe (va be', ci provo a consolarti un po' :)
    Ancora un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Paola! Il mare purtroppo è già finito, ma ora mi sento decisamente meglio, a volte le sensazioni piacevoli curano più delle medicine!
      Un abbraccio grande a te :)

      Elimina
  2. primo: spero che vada meglio
    secondo: al mare sotto antibiotico? e la fotosensibilizzazione?
    terzo: dal 1993: con un piccolo intervallo di circa 7 anni al centro non so più cosa siano le vacanze estive le faccio a giugno, a maggio, a ottobre a novembre insomma quando posso ma luglio ed agosto sono tabù perché è noto quando gli altri fanno festa i sostituti lavorano il doppio; quest'anno forse riuscirò ad avere dei giorni ad agosto ma non so ancora di preciso quanti e quando quindi di prenotare non si parla e poi ci saranno prezzi proibitivi.
    Bisogna prendere il lavoro quando c'è e sperare che la salute ci assista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. primo: sì va decisamente meglio, continuo a prosciugare laghi e a tenere un profilo bassissimo per l'alimentazione, ma mi sentirei di dire che il peggio è passato.
      secondo: uff voi dottori! scherzo, per la fotosensibilizzazione ho evitato le ore peggiori e usato per la prima volta in vita mia (non ho una pelle molto chiara) una protezione 30 e tutto è andato bene.
      terzo: noi, in realtà, avevamo già deciso di non andare in vacanza quest'anno, almeno non in piena estate, però per andare al mare in giornata da qui bisogna raggiungere le costose spiagge attrezzate nonchè la brodaglia della riviera romagnola, in cui non ti viene certo voglia di immergerti, mentre invece già andare a trovare l'adorata suocera a Pisa o i nostri amici a Nervi (cosa che abbiamo, appunto, fatto) permetteva di farsi qualche bagno in un mare bellissimo...
      Ma, detto ciò, sono strafelice di questi tre mesi di lavoro, e anche del fatto che ci sarai tu a tenermi compagnia :)

      Elimina
    2. leggo una venuzza di sadismo nella risposta :D
      fatto esame urine?

      Elimina
    3. Ahahah!!! No dai, lo sai che sono buona e che tu sei tra i miei blogger preferiti :)
      per gli esami aspettiamo risposta, intanto dall'ecografia è venuto fuori un bel ritratto sano del mio povero rene e dell'apparato circostante (leggi: il mio punto debole)

      Elimina
  3. Ciao Cri... un abbraccione! Auguro anche a te un'estate migliore di questo ultimo periodo!
    Vedrai che tutto sarà meglio, su su!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, come si dice dalle mie parti (tradotto in italiano), "non sono questi i veri guai!" La salute pian piano ritorna, il lavoro serviva come (e per) il pane e per le vacanze c'è sempre tempo :)
      Un abbraccio e buona estate anche a te Moz :)

      Elimina
  4. Cri mi dispiace davvero tanto, ma ultimamente anch'io bazzico poco nel blog (tra esami e terapie la sera sono ko). Ti auguro tutto il meglio che si può augurare e ti abbraccio :)
    Xavier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Xavier, ho fatto un giro, benchè silenzioso, dalle tue parti e so come te la stai passando...Ti ricambio gli auguri, amplificati :)

      Elimina
  5. Ti capisco, anche io sono stato lontano dal blog per lavoro... spero che la salute non ti rovini altre giornate, e tu riesca, tra una settimana e l'altra, a trovare momenti di svago. Perché, lavoro o no, è sempre estate...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Beh, un paio di volte a settimana mi godrò almeno le serate estive, che devo ammettere a bologna offrono sempre qualcosa, almeno finchè non arriva agosto... Sì, ho notato la tua assenza: il tuo blog è stato quello in cui mi sono aggiornata più velocemente :)

      Elimina
  6. Ah, eccoti finalmente! Certo che quando salta questo collegamento non si sa più che fine fanno i nostri amici virtuali. Senti, anch'io sarò un po' poco presente, perciò mi raccomando, io passo a salutarti ogni volta che posso, ma tu riguardati e non ti stancare troppo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, tu mi sì che mai soddisfazione Silvia cara! Perchè è vero che vi ho pensati, ma ci sono stati giorni in cui il pc non l'ho nemmeno acceso.. Grazie per le tue raccomandazioni, mi riguarderò sì, ho il terrore di riprovare quel dolore :)

      Elimina
  7. Sono lieta che ora tu stia meglio e ti mando un grande abbraccio terapeutico per continuare la cura di te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Berica, gli abbracci fanno meglio degli antibiotici! E non hanno nemmeno controindicazioni ;)

      Elimina
    2. è quello che dico sempre anch'io...

      Elimina
  8. Be, mi sei mancata, davvero e mi dipsiace di più sapere che non sei stata bene, uffa... ma perchè proprio a te, con tutte le bruttemedde che ci sono in gitro?!
    Bene, bene non sto nemmeno io...coi postumi di questa ultima (per me ultima-ultima) cam,pagna elettorale che mi ha portato ad un vero esaurimento nervoso e il bisogno di stare bene e sentirmi prigioniera di un corpo che invece fa fatica a regire...
    sono così delusa e triste e arrabbiata...va be', abbiamo e ho avuto anche delle soddisfazioni ma poi scompaiono nelle ingiustizie di questi giorni (leggi: aeroporto di Pisa venduto all'argentina per far decollare ilr idicolo peretola..vivevo in una regione di sciacalli e pensavo di essere nella bella Toscana, che idiota!)
    E poi il mare... ti darei volentieri il mio, quello scalcinato di qui, ma forse il tuo è più bello...ti saluto, che qui rischio lo svenimento, oggi mi sonos cordata di mangiare e mi rinvengo solo ora che son quasi le 18! hem..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena bella! Ti pensavo proprio oggi, ti citavo in un post iniziato ma non ancora terminato.. Mi dispiace sentirti così giù! Capisco come tu ti possa sentire ora, capisco il senso di nausea di fronte alla faccenda dell'aeroporto (che ignoravo!) e la fatica post campagna elettorale, ma come ti ho già detto altrove, secondo me è stata una gran cosa e davvero sono grata a tutti quelli che si sono impegnati come ti sei impegnata tu in questa campagna elettorale. Quindi tirati su, se no mi prende male :)
      Il mare? Io il mare non ce l'ho, a un'ora e più da qui ho la melma romagnola, non il mare, e il tuo me lo porterei volentieri a casa, il tuo è forse il motivo principale per cui prendo in considerazione l'ipotesi di traslocare a Pisa!
      E mangia, che fa bene alla salute e all'umore (ovviamente se mangi sano :))

      Elimina
  9. Mi dispiace della tua assenza, e di quello che c'è dietro... ora spero che tu stia bene, e riesca a goderti la tua città ogni tanto dopo il lavoro. La notte è lunga :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la notte è lunga e per riposare ci sarà sempre tempo :)
      buona estate a te, rettile

      Elimina
  10. Mi dispiace per i tuoi problemi di salute e spero che il peggio sia passato.
    Ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è decisamente passato! Grazie Cavaliere, buona giornata anche a te :)

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)