la citazione del momento

Il riciclaggio del denaro "sporco" rappresenta ormai il contesto ideale per lo sfruttamento intensivo e lucroso delle nuove forme di schiavitù. Il culto feticistico del profitto, o meglio del denaro che produce sempre più denaro, è giunto al suo criminogeno apogeo. Ed è tragicomico vedere e ascoltare il personale politico che amministra i Paesi in cui tutto questo è consentito pontificare ipocritamente sulla tutela, in casa d'altri, dei "diritti umani".
Luciano Canfora - La schiavitù del capitale - Laterza

sabato 3 novembre 2012

Pseudonutella o crema spalmabile di nocciole e cioccolato

Una delle cose che mi manca di più da quando la colazione cerco di farla con cose autoprodotte o comunque naturali, è quella famosa crema di cioccolato e nocciole altrimenti detta "nutella". Io non sono una grande fan dei dolci, però sostengo tre principi:
- la colazione è sacra
- a colazione tutto è permesso
- iniziare la giornata con del cioccolato dà energia e mette di buonumore.
Quindi dicevo, la nutella, costituita da mille ingredienti tra cui un sacco di zuccheri complessi e di grassi "cattivi", è stata una delle prime cose a sparire dalla dispensa. Qualche volta mi sono concessa la sua sorella equa e solidale, ma quasi subito mi sono detta: "ok non diamo i soldi alla multinazionale e spendiamoli meglio ma, sul discorso salute, gli ingredienti potranno essere qualitativamente un po' migliori ma non è che la producano nella casa nella prateria..." Quindi che si fa per soddisfare quella sana voglia di cioccolata mattutina? Si usa la parola magica: autoproduzione!!!
Forse l'unico motivo per cui aspettavo l'autunno era proprio l'arrivo delle nocciole, mio frutto preferito in assoluto assieme alle ciliegie da quando ero bambina, che sono puntualmente arrivate in quantità dall'albero di mia zia tramite i miei genitori :)

Ho girato e rigirato in rete e alla fine ho preso ispirazione da questa ricetta, modificando un po' le dosi (in pratica le ho raddoppiate, sapevo che non sarebbe andata sprecata...):

Ingredienti:
200 gr di cioccolato fondente
120 gr nocciole sgusciate
100 gr zucchero di canna integrale
200 ml di latte
10 ml di olio di semi di girasole bio (circa 2 cucchiai)

Procedimento:
Mettere le nocciole sul piatto del forno rivestito di carta forno e lasciare tostare a 100° per una decina di minuti.Togliere la pellicina esterna sfregando le nocciole tra le mani (poco male se non viene via tutta o da tutte le nocciole), tritarle con un mortaio o un frullatore. Tritare a parte il cioccolato con lo zucchero, unirlo alle nocciole e far cuocere il tutto a bagnomaria. Non appena il cioccolato si è sciolto, aggiungere l'olio e il latte a filo, continuando a mescolare. Quando avrete ottenuto una crema non troppo liquida spegnete il fuoco, lasciate raffreddare e riponete in vasetti di vetro che metterete in frigo. Non preoccupatevi se vi sembra troppo liquida, non sarà quella la sua consistenza finale: dopo una notte raggiunge la consistenza perfetta e si conserva (sempre in frigo) per almeno tre settimane, credo anche di più ma noi non abbiamo fatto in tempo a verificare: posso però dire che il fondo del barattolo raschiato stamattina era ancora in ottima forma!

Sinceramente non mi aspettavo una cosa così sorprendentemente buona, pensavo che non sarebbe mai venuta gustosa come l'originale, bensì qualcosa che le assomigliasse vagamente ma con un gusto da "imitazione in versione sana". Beh, è decisamente più buona!!!
Mentre cuoceva si è diffuso in casa un chiaro profumo di nutella, ma il sapore si è dimostrato decisamente e di gran lunga superiore!
E poi sono stata felice perchè, dopo aver controllato la marca di cioccolato sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiaci, ho potuto regalarne un vasetto anche alla mia amica celiaca, essendo una ricetta totalmente priva di glutine.
E poi le nocciole sono ricche di proprietà nutritive!
Forniscono una quantità di "grassi buoni", tra cui gli omega-6 e gli omega-3, che proteggono il sistema cardio-circolatorio e abbassano l'eccesso di colesterolo nel sangue. Nonostante siano un frutto oleoso e abbastanza calorico, sono altamente digeribili ed estremamente ricche di viamina E, antiossidante, e di selenio, un minerale che previene l'invecchiamento cellulare. Sono inoltre una buona fonte di flavonoidi, dei polifenali dall'azione antiinfiammatoria, antivirale e pure anticancro, e di fitosteroli, che aiutano a prevenire le malattie cardio-vascolari. L'olio delle nocciole contiene calcio, vitamine B1, B2, B6 E PP.
In sintesi, l'uso regolare di nocciole abbassa il livello di trigliceridi e di colesterolo LDL (quello "cattivo") nel sangue, rigenera le cellule, rimineralizza e dà energia. Quindi...buona colazione sana, buona e felice!

16 commenti:

  1. Wow! Questa ricetta e' la più fantastica di tutte! Appena posso la provo senz'altro! (Purtroppo sono in un periodaccio... Appena potrò la userò per addolcire un po' fatiche e preoccupazioni... e per usare finalmente i vasetti di vetro che evito di gettare via). Un abbraccio!
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mi dispiace per il tuo periodaccio cara Paola, allora sì un po' di dolcezza ci vuole e forse anche un bacino virtuale che ti mando farà il suo piccolo :)

      Elimina
  2. Mamma mia Cri!!!! Che bontà!!!!!!!!!! Ti ho tenuta d'occhio, l'aspettavo proprio questa ricetta e mi sa proprio che la proverò in questo week end! Buon sabato e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo sapevo, volevo proprio dedicarti il post ma poi, avendolo scritto ovviamente di fretta prima di scappare al lavoro, me ne sono dimenticata...
      Allora buon pasticciamento e buona domenica a te!

      Elimina
  3. Appena comprate le nocciole, qui sono difficili da trovare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora complimenti per la tua missione riuscita :) Spero tu non abbia dovuto pagarle tantissimo come le cose "rare"...

      Elimina
  4. Sembra buonissima!
    Non la farò perchè sennò ne mangio troppo ma mi ispira veramente.
    Ciao Cri, buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma a colazione ci vogliono zuccheri e calorie! Comunque a breve posto qualcosa di meno "ciccioso", ho comprato la farina d'orzo e proverò presto dei biscotti, ma non dirlo ancora a nessuno!
      Buona domenica a te :)

      Elimina
  5. Mm... Proveró, ma comunque con il cioccolato fondente non si toppa lo stesso nel discorso "qualitá degli ingredienti"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, dipende da dove compri il cioccolato e da che tipo di cioccolato compri: io leggo sempre le etichette, guardo chi lo produce e dove, poi è ovvio che non è come guardare in faccia il contadino che ti vende le mele, ma almeno sei sicura che non l'ha prodotto una multinazionale sfruttando la manodopera di paesi poveri e usando una minima parte di materie prime e una gran quantità di additivi.

      Elimina
  6. Cri la tua ricetta ha portato frutto!!!! :-)l'ho mescolata ad altre che avevo letto (a dire il vero non sapevo scegliere, ma le tue foto e il tuo post mi hanno deciso a provare!!!) e me ne è venuta fuori una buonissima! Grazie per i suggerimenti e per l'ispirazione! Felice pomeriggio! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che l'ho appena rifatta anch'io oggi pomeriggio?! Che tempismo! comunque ti capisco, anche io prendo spunti vari, mi faccio un'idea e poi faccio di testa mia :) Se la posti vengo a sbirciare la tua versione, un bacio a te

      Elimina
  7. Cri, sono sempre in lotta con le calorie, ma la posso provare e poi mi sembra che potrebbe essere una bella idea per qualche regalo natalizio, presentata in un bel barattolo. Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io pensavo ai regalini di natale, sì, credo sia apprezzato. E ascolta Patty, il discorso delle calorie è sacrosanto però in ogni dieta che si rispetti c'è l'eccezione e il momento migliore per l'eccezione è a colazione, e l'eccezione migliore è il cioccolato, che preso in sè (cioè non troppo elaborato e pieno di grassi aggiunti e "schifezze" varie) fa bene e mette pure di buonumore!

      Elimina
  8. Ciao!Complimenti per il blog!
    Se ti va passa da me, ti lascio il link!
    http://chiarassweets.blogspot.it/
    Un forte abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, benvenuta!
      Farò volentieri un giro dalle tue parti quanto prima :)

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)